Il buio nell'anima - Darkness in the soul

Dedicato a Loredana, Gianluigi e Alessandro.


Quella sottile e leggera linea di confine, dove il “male oscuro”, oltrepassa il limite e popola la realtà con i suoi fantasmi interiori.
Il male oscuro … così lo chiamano, forse perché la medicina e la scienza ancora non ci hanno capito molto, oppure perché chi ne soffre spesso si trova da solo a combattere con le ombre pesanti, di un’anima in cerca di spiragli di luce e dove spesso lo spiraglio non è quello giusto…
Il buio più o meno profondo si nasconde nelle pieghe della nostra vita, aspettando indisturbato, poi improvvisamente, come una freccia, viene scoccato dai nostri dolori dalle nostre paure. L’anima diventa pesante: "tutto scorre intorno a me ed io sono qui ferma, guardo, osservo, lascio fare, niente più ha un senso." … "la vita scorre ma io la lascio andare, la guardo, la subisco ma non gli appartengo più " … "ho permesso alla mia vita di continuare senza di me" … “sono io il problema, senza di me sarebbe meglio”.
Estremo - Extreme
Options
1 / 4 ◄   ► ◄  1 / 4  ► pause play enlarge slideshow
Estremo - Extreme
Assenza - Absence
Options
2 / 4 ◄   ► ◄  2 / 4  ► pause play enlarge slideshow
Assenza - Absence
Rifiuto - Refusal
Options
3 / 4 ◄   ► ◄  3 / 4  ► pause play enlarge slideshow
Rifiuto - Refusal
Abbandono - Abandon
Options
4 / 4 ◄   ► ◄  4 / 4  ► pause play enlarge slideshow
Abbandono - Abandon
loading